Pulizia energetica
Pulizia energetica

Quando si parla di pulizia energetica si parla di rituali volti a purificare noi e gli ambienti in cui viviamo e di ripulire quindi dalle energie negative.

Le energie negative possono essere facilmente assorbite dalla nostra aura influenzando le nostre vite, per questo è opportuno che vengano tenute fuori dal luogo in cui si vive. Un modo per farlo è, appunto, attraverso la purificazione.

Il ruolo dell’aura

L’aura è il nostro corpo spirituale, noto anche come corpo di Luce o corpo sottile, è lo Spirito, l’essenza. Si presenta come una sorta di alone luminoso, invisibile alla normale percezione, che riflette l’anima. Si suddivide in quattro principali campi energetici: corpo eterico, corpo emozionale, corpo mentale e corpo spirituale.

I corpi sottili possono essere percepiti toccandoli con le mani, o visti attraverso il terzo occhio, o fotografati in parte con speciali macchine fotografiche o videocamere. Vedere l’aura serve a conoscere lo stato di salute energetico della persona, i suoi blocchi a livello del corpo eterico, emozionale mentale spirituale. E anche a vedere se abbiamo assorbito eventuali negatività. Un’aura “forte” è in grado di respingere attacchi malevoli.

Che cos’è la pulizia energetica?

L’aura è condizionata dalla nostra energia ma anche dalle energie esterne che possiamo assorbire. Quante volte, ad esempio, il nostro umore è stato condizionato dalla vicinanza di qualcuno? O quante volte abbiamo la sensazione che alcune persone ci trasmettano negatività?

Pensieri negativi, pessimismo, invidia, gelosie, sono tutti potenziali pericoli per la nostra energia che ne può venire pesantemente intaccata.

Purificare significa togliere le negatività che stanno “aleggiando” su di noi.

Pulizia energetica fai da te

Un buon esoterista può compiere un rituale di purificazione volto proprio ad eliminare le negatività che ci affliggono, tuttavia è possibile eseguire in autonomia una pulizia energetica adottando qualche semplice operazione.

Pulizia energetica con il sale

Il sale assorbe e purifica, fare un bagno con sale marino quando ci si sente depressi o eccessivamente stanchi aiuta a cacciare le energie cattive. Mettere del sale negli angoli delle case aiuta inoltre ad assorbire le energie negative.  

Pulizia energetica con la piante ed olii

Oli e piante come eucalipto, pino, lavanda e agrumi hanno fragranze e frequenze sono degli importanti strumenti per eliminare le negatività e per purificare. Anche la salvia vanta proprietà purificanti. Accendere un rametto di salvia aiuta a purificare noi e le stanze i cui viviamo o lavorando. Il fumo dovrà essere lasciato uscire dalle finestre.

Cristalli e pietre per purificare

I cristalli e le pietre sono in grado di rilasciare frequenze positive. Inoltre alcune pietre, come l’ossidiana o la tormalina, fungono da schermo per le energie negative.

Una casa energicamente pulita ed un’aura senza negatività sono gli ingredienti per una vita serena: il buono attira il buono.